italiano

Corriere dell'arte

Venerdì 23 maggio 2014

Architetture immaginarie dal Portogallo

www.corrieredellarteartisti.it

LAXSTYLE: Blog di cultura & glamour

Martedì 15 febbraio 2013

Sulle tracce della "Via della seta"

Il mattino

Martedì 15 maggio 2012

"Assemblement", creatvità a metà strada tra arte e moda

La Stampa

Venerdì 20 aprile 2012

Moda e Architettura recitano un film

ADI

Delegazione Piemonte e Valle d'Aosta

N4STUDIO ha partecipato alla mostra "Design e territorio" realizzata dall'Associazione Design Italiano - delegazione Piemonte e Valle d'Aosta con la mostra "Homo Sapiens: la grande storia della diversità umana". I  prodotti selezionati dall'osservatorio territoriale per ADI Design Index 2013 sono stati esposti presso l'Archivio di Stato dal 7 al 13 ottobre 2013 e sono raccolti all'interno della pubblicazione annuale.

La Stampa

Domenica 9 giugno 2013

La felicità ai nostri piedi
Riflessioni in margine a una mostra su "Homo Sapiens": eravamo fatti per camminare, nelle radici e nei radicamenti è l'origine di una grossa parte delle sciagure umane.

Corriere del Trentino

Giovedì 20 settembre 2012

Homo sapiens
In anteprima la mostra che apre al museo di scienze

Exporre

Novembre 2006, N. 59

Primo Carnera, la mostra del centenario
Un percorso che, come una sequenza cinematografica si snoda in sette sezioni , è quello allestimento al Palazzo della Ragione di Milano (7 novembre 2006 - 28 gennaio 2007) per celebrare il centenario della nascita de Primo Carniera.

CASE & STILI

Novembre 2011, N. 11

Sotto il segno della storia
A Torino, intervento di recupero in uno stabile dell'Ottocento

Glamour

Marzo 2011, N. 229

Gustiamoci l'arte
Una foto con l'uovo sodo. E' la prima che Sveva Bellucci ha postato su Facebook. E lo ha fatto per un anno, con grande successo. E' nata così la mostra Una foto al giorno, con 365 scatti. Fino al 20/04 sarà a Torino, presso gli spazi di N4STUDIO (www.svevabellucci.com)

La jornada

15 novembre 2010

Palacio de exposiciones de Roma, convetido en templo teotihuacano

Il sole 24 ore

14 novembre 2010

Le meraviglie dell'antico Mexico in sette tappe
L'esposizione è approdata a Roma dopo le tappe di Parigi, Zurigo e Berlino: qui l'allestimento ha messo in dialogo oggetti e reperti con i solenni colonnati delle sale.

La repubblica

11 novembre 2010

Teotihuacan. Così splendeva la città degli dei
"Teotihuacan. La città degli dei" fino al 27 febbraio 2010 al Palazzo delle Esposizioni di Roma. A cura di Felipe Solis Olguin; allestimento di Marisa Coppiano N4Studio.
Orari: domenica, martedì, mercoledì e giovedì dalle 10 alle 20; venerdì e sabato dalle 10 alle 22.30; lunedì chiuso. Biglietti: intero 12,50 euro; ridotto 10. Permettono di visitare tutte le mostre in corso al Palazzo delle Esposizioni. Prenotazioni: singoli, gruppi e laboratori d'arte tel. 06-39967500; scuole 06-39967200. Catalogo: Skira

Exibart

noveber 2010, magazine online

Teotihuacan. La città degli Dei
La mostra, nella quale saranno esposti più di 450 oggetti straordinari, per la prima volta in Italia, darà una visione completa dell’arte, della vita quotidiana e della religione di questa importante e per certi versi enigmatica civiltà dell’antico Messico: Teotihuacan.
orario: domenica, martedì, mercoledì e giovedì: dalle 10.00 alle 20.00; venerdì e sabato: dalle 10.00 alle 22.30; lunedì chiuso
(possono variare, verificare sempre via telefono)

Tutto digitale

november 2010, magazine online

Non solo Home Gallery
Torino - dal 28/10/2010 al 18/11/2010
DAF NA, nata con l'intento di promuovere un approccio non convenzionale all'arte contemporanea, fuori dai circuiti istituzionali delle gallerie, offre una struttura aperta e propone un modo informale di avvicinarsi alle opere, garantendo l'accoglienza amichevole che mette in primo piano le relazioni interpersonali, così come avviene tra amici in una casa abitata e vissuta Il salotto si sostituisce alla piazza: si “tocca" l'arte, si parla d'arte, si accorcia la distanza tra fruitori ed artisti.

Undo

october 2010, magazine online

Home gallery open project
Danilo Ambrosino, Marisa Coppiano, Ana Gloria Salvia

Torino, l'associazione DAF NA presenta nella casa galleria Madama C. Art Site, in via Madama Cristina 34, la seconda tappa del percorso espositivo Home Gallery Open Project, dal 28/10/2010 al 18/11/2010.

Articoweb

29 ottobre 2010

Home Gallery Open Project . Torino - Madama C. Art Site - fino al 18/11/10
Home gallery open project Danilo Ambrosino, Marisa Coppiano, Ana Gloria Salvia Torino, l'associazione DAF NA presenta nella casa galleria Madama C.Art Site, in via Madama Cristina 34, la seconda tappa del percorso espositivo Home Gallery Open Project, dal 28/10/2010 al 18/11/2010. DAF NA, (Danilo Ambrosino, pittore ed Anna Fresa, architetto, Napoli) e' un'associazione nata con l'intento di promuovere un approccio non convenzionale all'arte contemporanea.

Pressletter

ottobre, magazine online

Finissage dell’evento romano del progetto D.A.F.Na-Home Gallery Open Project di Mario Miccio
Il 22 ottobre dalle 18,30 finissage con aperitivo presso lo Studio Concept in via Sebastiano Grandis 3 con gli artisti in mostra, dal 30 settembre, Oscar Roberto Aciar, Danilo Ambrosino, Marisa Coppiano, Ana Gloria Salvia. Secondo appuntamento, dopo Napoli, del progetto Home Gallery Open Project. La mostra è visitabile su appuntamento (06 58333587-06 62208860/1).

La Repubblica_Trova Torino

novembre 2010, supplemento settimanale

Se la mostra è in soggiorno
Quale modo migliore, più accogliente e informale per avvicinarsi al mondo dell'arte e del design, che l'andare a casa di amici e vedere, conoscere, "toccare" opere e artisti?

La Stampa

29 ottobre 2010

Nella casa dell'artista
Se non siete mai entrati in casa di un' artista, ecco l'occasione. Marisa Coppiano apre le porte della propria dimora che diventa l'insolita location in cui esporre le sue opere, assieme a quelle del napoletano Danilo Ambrosino e della cubana residente a Parigi Ana Gloria Salvia.

Ex Italia

Aprile 2009, I edizione

EX ITALIA
Viaggio nel paese che non sa più chi è

Poco prima di scrivere queste righe ho visitato la bellissima mostra romana dedicata a Charles Darwin. Offre al visitatore un buon numero di scritti autografi di quello scienziato geniale e rivoluzionario, e illustra un metodo: migliaia di osservazioni e appunti, una calligrafia minuta e coscienziosa, una passione infinita per lo studio delle forme di vita, dei reperti fossili, dei nessi palesi e occulti che legano le cose del mondo.
Michele Serra

Arte

Ottobre 2010, N. 446

Gallerie da abitare
Quattro chiacchiere nel salotto di Madama C

L'idea è quella del salotto, un luogo tranquillo dove si possa parlare d'arte incontrando gli autori e facendosi raccontare la loro storia fuori dal caos delle inaugurazioni in galleria.

 

Corriere della sera

4th  october 2010

"Daf.Na", arte e mostre di casa in casa
Contemporaneo, non più soltanto gallerie d'arte: nell'era dei social network, delle reti virtuali e del passaparola mediatico, si rilancia il fenomeno-piuttosto dinichhia in Italia-delle Home Gallery: artisti e creativi in genere che aprono i loro spazi, case o studi, ad altri artisti che a loro volta poi aprono i loro e via elencando, in una rete sempre più mobile e transnazionale composta da amici, amicidi amici ecc.
Edoardo Sassi

Il mattino di Napoli

29th september 2010

L'home gallery itinerante in trasferta nella capitale.
Gli artisti Ambrosino, Coppiano e Salvia espongono con Aciar allo Studio Concept.

Flash Art

Anno XLIII, N. 286 - Agosto/Settenbre 2010

D.A.F.NA |  Una casa - atelier per progetti d'arte
Home gallery Project, è il primo progetto proposto da D.A.F.NA, lo spazio espositivo creato da Danilo Ambrosino, artista,  e lAnna Fresa, architetto: un progetto aperto nei tempi, nei contenuti e nelle modalità, un nuovo modo di diffondere l'arte, attraverso un discorso aperto, itinerante, che vedrà coinvolte altre home gallery sia in Italia che all'estero in un processo modulare e autogenerativo di relazioni.

Exibart

Anno nono, N. 67, Luglio/Agosto 2010

DAFNA Napoli
Una home gallery. Bella trovata, direte voi. E invece no, a Napoli si tentano nuove strade per questa peculiare tipologia di spazio espositivo. Le gallerie-in-casa si mettono in rete, tentano di proporre un network internazionale. E generano sinergie...

Il Mattino

Giovedì 24 giugno 2010

Dafna, l'home gallery in trasferta nello studio di Picasso
Prendi i dipinti di un pittore napoletano contemporaneo, aggiungi i collage di un architetto-designer torinese e gli scatti di una fotografa cubana trapiantata a Parigi, ed ecco che prende corpo Home Gallery Open Project, progetto d’esordio della D.A.F.Na, acronimo di Danilo Ambrosino Anna Fresa Napoli e sigla di una nuova associazione culturale nata dall’inventiva del duo Ambrosino-Fresa (artista lui, architetto lei) per promuovere un progetto di divulgazione dell’arte fondato su una rete transnazionale di home-gallery per lo scambio di opere e artisti.
Quartier generale dell’operazione è l’omonima home-gallery D.A.F.Na nata nella casa-atelier di Danilo Ambrosino, ovvero nella magnifica cornice dell’antico e aristocratico palazzo dei principi Albertini di Cimitile (via Santa Teresa degli Scalzi, 76) dove attualmente è in corso l’esposizione che riunendo i cut paper di Marisa Coppiano, le fotografie di Ana Salvia e, naturalmente, il lavori pittorici di Ambrosino, inaugura un percorso espositivo potenzialmente infinito: il primo itinerario in tre tappe porterà gli artisti da Napoli a Parigi via Torino, lungo un binario di promozione culturale assolutamente fuori dal sistema convenzionale. Dopo gli entusiasmi dell’inaugurazione (lo scorso 10 giugno) e in attesa del «finissage» (il prossimo 8 luglio), due date pensate per dare spazio agli artisti e alle loro opere, stasera (ore 19) la scena è anche per l’associazione D.A.F.Na che sullo sfondo dei lavori in mostra chiama a raccolta il pubblico per presentare la propria attività, il calendario delle attività già programmate per la prossima stagione e alcuni dei loro protagonisti.
Da Napoli infatti le opere di Ambrosino, Coppiano e Salvia partiranno per Torino dove (dal 28 ottobre al 18 novembre) saranno ospiti in una residenza storica dell’Ottocento della home-gallery Madama C. Art Site (via Madama Cristina 34); quindi voleranno a Prigi dove (dal 25 novembre al 16 dicembre) saranno ospiti di Louise Brody all’Atelier 7 (Bd Raspail 242) che nel 1912 fu lo studio di Picasso. Intanto, nello stesso periodo, dalla home-gallery parigina della Brody approderanno a Napoli, in quella di Ambrosino, i lavori degli artisti Ferrante Ferranti, Gerald Roberis, Yalmin Al-Ani Spence con i quali prenderà il via la seconda fase di scambio.
«Il nostro - spiegano Danilo Ambrosino e Anna Fresa - è un progetto aperto nei tempi, nei contenuti e nei modi, nato al fine di creare un itinerario espositivo alternativo, transnazionale, indipendente dal consolidato circuito delle gallerie, con il quale dare agli artisti e ai creativi un’occasione di promuoversi e ai visitatori di avvicinarsi alle opere d’arte in una situazione assolutamente informale, in un’atmosfera “friendly”. Ed è in quest’ottica che vogliamo creare una rete di scambio con altre realtà simili per estendere il progetto in più città in giro per il mondo. Napoli, Torino e Parigi sono solo il punto di partenza, stiamo già ipotizzando incontri con altre realtà simili che vogliano entrare nel circuito mettendo a disposizione analoghi spazi idonei ad ospitare eventi artistici».
Per ora (tutti i pomeriggi o su appuntamento) a palazzo Cimitile tra le due ampie sale voltate e la spaziosa terrazza dell’home-gallery D.A.F.Na, accanto ai vibranti smalti dell’artista resident Danilo Ambrosino, si ammirano le creazioni delle artiste ospiti: i suggestivi collage di Marisa Coppiano e le oniriche esplorazioni fotografiche di Ana Salvia.
Paola de Ciuceis

Corriere del Mezzogiorno

Venerdì 11 giugno 2010

Quando la casa diventa atelier
Parte il progetto home-gallery dell'artista napoletano Ambrosino, un'idea tutta nuova di avvicinarsi all'arte

Hommage

Anno II, N. 11 - Marzo 2010

Psichedelica con stile
Bianco, verde, fuxia, arancio, indaco... Scenografica e al tempo stesso funzionale. Con casa Pedone Lauriel, a Torino, l'architetto Marisa Coppiano ci ricorda che la primavera è soprattutto uno stato dell'anima.

Torinosette

Venerdì 12 febbraio 2010

A casa Coppiano. Donne, artiste e angeli

Puglia Live

30th January 2010

Bari. Darwin 1809-2009: scienza e storia in mostra al Castello
Interview with Chiara Ceci, scientific coordinator

La Repubblica

Mercoledì 3 giugno 2009

L’evoluzione di Darwin

Marie Claire Maison

Edizione italiana – N. 6 giugno 2009

Mix creativo

GAP casa

N. 210 - Aprile/Maggio 2008

Torino | Scenografie arcobaleno
Un ambiente di grande effetto, tanto eccentrico quanto sobrio, tanto imprevedibile quanto funzionale. Sabina Molteni a casa di Pedone Lauriel.